Primavera, scatta l’ora della semifinale scudetto. Roma prima finalista

Primavera

Sta per scattare il momento verità per la Primavera neroazzurra di Mister Chivu che domani affronterà nella seconda semifinale del Campionato Primavera il Cagliari, giustiziere della Sampdoria.

La squadra dell’ex difensore neroazzurro ha concluso il campionato al secondo posto con ben 64 punti e si è garantita la possibilità di giocare direttamente la semifinale. La sfida con il Cagliari non ha un risultato scritto in partenza. Il Cagliari infatti per buona parte del campionato sembrava la seconda forza alle spalle della Roma di De Rossi. Il girone di ritorno dei neroazzurri è stato di livello ma la squadra sembra aver meno individualità rispetto agli anni precedenti.

Il nome da tener d’occhio in questa sfida è certamente quello di Cesare Casadei. Padrone della mediana neroazzurra il giovane centrocampista ha un gran fiuto del gol avendo bucato la rete per ben 14 volte in 30 presenze.

I neroazzurri se riusciranno a superare l’ostacolo Cagliari si troveranno in finale i giallorossi di Alberto De Rossi. La Roma ha infatti battuto per 2-0 la Juventus nella prima delle due semifinali, grazie ai gol di Tripi e Vicario. Una finale tra giallorossi e neroazzurri sarebbe l’ennesima sfida tra due dei settori giovanili più importanti d’Italia. Fischio d’inizio alle 17 per una nuova intensa sfida dell’Inter Primavera.