Le pagelle di Cagliari-Inter: Lautaro straripante, Barella confuso

Pagelle Inter Lautaro

I nerazzurri sono scesi in campo contro il Cagliari per rispondere al Milan, vittorioso contro l’Atalanta. Gli uomini di Simone Inzaghi non hanno avuto pietà dei sardi, dominando il match dal primo all’ultimo minuto. I tre goal e le prestazioni convincenti dei nerazzurri valgono dei voti altissimi nelle pagelle per la Beneamata. Di seguito le pagelle del match contro i sardi, valevole la 37 esima giornata di Serie A.

Le pagelle nerazzurre:

Handanovic 6: sicuro nella parata sul tiro di Lykogiannis nel primo tempo, ma non può nulla su quello effettuato nella ripresa. Poco altro, se non alcune uscite tranquille.

Skriniar 6: il Var gli annulla la rete dell’1 a 0 per tocco di mano. Un po’ incerto su Joao Pedro, che lo pressa molto. Parte a destra, finisce a sinistra, complice l’ingresso di D’Ambrosio.

De Vrij 6.5: sicuro in marcatura su Joao Pedro. Termina la partita con un turbante in stile Tigre di Mompracem.

Bastoni 6.5: torna finalmente titolare dopo tre settimane. Preziosi i suoi inserimenti in fase offensiva, viene sostituito dopo 70 minuti.

25’ st D’Ambrosio 6: entra per dare sicurezza al reparto difensivo. Una certezza.

Darmian 7: stacco di testa imperioso per il vantaggio nerazzurro. Sostituito ad inizio ripresa, complice il giallo rimediato nel primo tempo.

13’ st Dumfries 6: mette un cross al bacio per Perisic, ma la palla termina di poco a lato. Sicuro in fase difensiva.

Barella 6: palesemente contratto rispetto al solito, sente la sfida contro la sua ex squadra. Lascia il campo poco dopo aver dato una deliziosa palla a Lautaro per il temporaneo 2 a 0.

13’ st Gagliardini 6: assist al bacio per il tris di Lautaro Martinez.

Brozovic 6.5: solito lavoro di direzione dell’orchestra nerazzurra

Calhanoglu 6.5: prova un’acrobazia da playstation nel primo tempo, ma il tiro è centrale. Come sempre utile sia in fase offensiva che difensiva.

Perisic 6.5: ennesimo assist di una stagione da incorniciare. Sfiora il goal del 3 a 1 su cross di Dumfries. Bellanova può solo leggere la targa del croato.

Dzeko 6: estremamente mobile, eccezionale nelle sponde. Mobilità che sconta nella fase realizzativa, purtroppo.

25’ st Correa 6: entra con piglio deciso e sfiora il goal, beffando quasi Cragno. Dumfries non sfrutta il suo assist per il poker.

Lautaro 8.5: impegna Cragno più volte e coglie un palo nel primo tempo, ma è ad inizio ripresa che si sblocca e trova la doppietta che lo porta a quota 25 centri stagionali. Numeri eccezionali per il Toro.

41’ st Sanchez sv

Inzaghi 8: squadra affamata, precisa, ordinata. Inter mai in affanno ma, soprattutto, mai doma. Messaggio chiaro al Milan, qui non si molla.